Collana Ananke Islam e Società del Mediterraneo

                                                    Studi su Islam e Società del Mediterraneo

Collana della casa editrice Ananke

diretta da Anna Tozzi Di Marco

 

Da un lato i media di questi giorni testimoniano che in tema di società arabe e islamiche i professionisti del giornalismo sono talvolta approssimativi, altre volte svianti, dall’altro gli specialisti, esperti e ricercatori, dimostrano un sapere comprensibile solo agli addetti ai lavori.

Come rivolgersi, invece, al lettore comune e accompagnarlo nella conoscenza e nell’approfondimento delle società islamiche e delle culture mediterranee e delle loro interrelazioni culturali, religiose, sociali, politiche ed economiche?

È questo il traguardo che si pone la nuova veste della collana della casa editrice Ananke, Studi su Islam e società del Mediterraneo, diretta dall’antropologa Anna Tozzi Di Marco. L’intento è quello di proporre principalmente opere e analisi di studiosi che si sono recati sul campo a svolgere le loro ricerche e che quindi hanno sperimentato di persona queste culture e queste società. L’esordio della nuova veste della collana avviene con due libri di Anna Tozzi Di Marco, Il Giardino di Allah e Egitto inedito. Ne è seguito il volume Islam e democrazia. I Fratelli Musulmani in Egitto dell’arabista Paolo Gonzaga che ha vissuto al Cairo per molti anni, e dedicato alla storia del movimento dei Fratelli Musulmani fino ad oggi, nell’Egitto della rivoluzione. Nel 2013 viene pubblicato il testo di Marco Demichelis, Storia dei popoli arabi che ripercorre la storia del popolo arabo dalla nascita della religione islamica con il profeta Maometto fino all'evolversi delle varie società arabe, al percorso storico del '900 di ogni nazione araba, fino alle cd primavere arabe, e al periodo post rivoluzionario. L'anno successivo vengono dati alla luce due testi: Andrea Menegatti, Islam in West Africa, sul ruolo delle confraternite sufiche nel processo di democratizzazione in Mauritania, Senegal e Mali; Cesare Capone, Gli arabi e l'Europa medievale. Il contributo culturale, in cui l'autore affronta l'ingente patrimonio letterario, scientifico, artistico e tecnologico espressodalla civiltà arabo-islamica classica a cuil'Europa ha attinto.

L'ultimo volume pubblicato è di Margherita Sarno, Media e social network nell'Egitto contemporaneo, che contestualizza il panorama dei mass media egiziani dal periodo post rivoluzione fino al presente nel quadro socio-politico del paese.

Questa collana si auspica di offrire un’opportunità a quanti conoscitori e cultori dell’area vogliano contribuire alla comprensione delle vicende storico-sociali del Mediterraneo e di un mondo islamico che è sempre più in mezzo a noi, ma sul quale imperversano luoghi comuni e pregiudizi.

 

 E. Maspoli, Torino è Casablanca               P. Gonzaga, Islam e democrazia               M. Demichelis, Storia dei Popoli Arabi   

    

. Capone, Gli arabi e l'Europa medievale                M. Sarno, Media e social network nell'Egitto contemporaneo

        

 

 

Italiano